progetto servizi IAR Eventi IAR Contatti IAR

Progetto

Descrizione del progetto "Italian Art in Russia"
 

Il progetto “ITALIAN ART IN RUSSIA” è un'iniziativa indipendente della fondazione culturale ed artistica russa “Арс Нова” (Ars Nova Fondation) dedicata all'arte contemporanea italiana.

Nato con lo scopo di agevolare ed incrementare lo scambio culturale ed artistico tra i due paesi, legati sia storicamente che mentalmente, IAR si pone come REALTÀ MEDIATRICE E DI DIFFUSIONE DELLE DIFFERENTI FORME ARTISTICHE.

Nel concetto è l'idea di stimolare, sostenere e promuovere l’internazionalizzazione dell’arte italiana moderna verso la Russia al fine non solo di arricchire culturalmente entrambe i paesi ma anche favorire scambi e confronti delle varie realtà artistiche. A tale scopo IAR realizza nell'arco dell'anno una serie di mostre di arte contemporanea in associazione ad eventi russi di particolare rilevanza artistica, così come Russian Art Week, Biennale di Mosca ecc.

Accanto ad attività dinamiche ed in costante evoluzione, il progetto include anche uno sviluppo su base costante e continua ,come la ricerca di nuove espressioni artistiche e promozione dell’arte sul territorio russo tramite cataloghi dedicati, pubblicazioni e concorsi/collettive in forma di eventi puntuali con diversa scadenza.

La partecipazione al progetto “ITALIAN ART IN RUSSIA” costituisce una risorsa preziosa ed efficace sia per l'artista già affermato, desideroso di espandersi in un nuovo mercato ricco e disponibile, che per il giovane artista, offrendogli sempre più opportunità di esporre le proprie opere in un contesto culturale decisamente aperto alle innovazioni artistiche.

ITALIAN ART IN RUSSIA” è dedicato ad artisti italiani in qualsiasi fase della loro carriera.

“Italian Art in Russia” è un modo unico nel suo genere per poter sconfiggere le frontiere e le limitazioni che da esse derivano.
Scambio, confronto ed interazione sono le linee guida del nostro progetto aperto a 360 gradi verso un paese tanto lontano, ma così vicino culturalmente, partecipando alla nascita dell’arte del futuro senza frontiere.