progetto servizi IAR Eventi IAR Contatti IAR
"IL PALAZZO CENTRALE DELL'ARTISTA"

MOSCA, RUSSIA
Palazzo Centrale dell?artista
INFORMAZIONI PRINCIPALI

DATA DI APERTURA:
20/1/1979

PUNTI DI MAGGIOR INTERESSE IN VICINANZA:
Il Cremlino di Mosca
Parco della Scultura "Museon"
La Galleria di Tretiakov
Monumento al Pietro Grande (l'autore - Zurab Tsereteli)
Parco di divertimento “Gorkij Park “

NUMERO DI DIPENDENTI:
220, di cui 15 accademici e storici d’arte

NUMERO MEDIO DI VISITATORI ANNUi:
1 000 000

ORGANIZZAIZONE E FORMA GIURIDICA:
istituzione senza scopo di lucro

TIPO DI ORGANIZZAZIONE:
culturale

CLASSIFICAZIONE:
Arte

SERVIZI INTERNI:
 archivio, restauro, laboratori di pittura, disegno, scultura

Lo spazio “Il Palazzo Centrale dell’Artista” rappresenta il più grande centro espositivo della Russia.
Il palazzo è stato aperto al pubblico nell’anno 1979 e la sua importanza è stata affermata ormai della sua storicità e continua popolarità tra collezionisti e amanti dell'arte.

Il centro espositivo multifunzionale dispone di circa 10 000 metri quadri destinati interamente all’organizzazione dei progetti nell’ambito culturale. Su questa superficie sono situate 27 sale espositive di metrature e configurazioni varie. All’interno sono ubicate 60 gallerie d’Arte ed hanno sede diverse organizzazioni legate all’attività artistica. Basta dire che una importante parte del palazzo è occupata dalla rinomata “Galleria di Tretiakov”.

La scelta della composizione volumetrico-spaziale degli edifici è stata subordinata alla planimetria del Parco dell’Arte circostante (attuale Parco della Scultura Museon). Semplice ed esteso volume orizzontale dell'edificio è sollevato sulle colonne e rivolto verso il parco ed il fiume. Il colonnato, visibile d’infilata, atrio, piano rialzato, sale espositive e cortili raffigurano nella sua estensione una continuazione delle aree aperte che circondano edificio.

Le proporzioni della facciata ripetono le proporzioni del palazzo Ducale di Venezia. Tale somiglianza è stata numerose volte sottolineata dai critici d’arte, come il tradizionale legame tra l'architettura moscovita e la classica italiana. Alcuni studiosi moderni osservano il legame della forma architettonica del palazzo anche con la Villa Savoye di Le Corbusier.

La posizione sulla riva del fiume, nel centro della città e la vicinanza del Cremlino hanno determinato la cospicuità della struttura fin dall’inizio.

palazzo del pittore-vista
La vicinanza al famosissimo parco di divertimento “Park Gorky” rende il “Il Palazzo Centrale dell’Artista” e le aree circostanti molto popolate anche dalle nuove generazioni e turisti da tutto il mondo.
“Il Palazzo Centrale dell’Artista” gode di una grande rilevanza nella vita artistica della capitale della Federazione Russa, dove nonostante i numerosi visitatori , ognuno trova la propria solitudine spirituale, oppure viceversa, comunità e affinità delle anime. Gli ampi ed affabili spazi del centro espositivo sono pieni dell’atmosfera artistica e della cultura tangibile e da sempre rappresentano il luogo preferito per gli incontri degli amanti e collezionisti d’arte di ogni età.

Numerose mostre provenienti dallo stoccaggio permanente del fondo del Palazzo del Pittore stesso hanno fatto il giro dell’Europa e dell’America portando allo spazio espositivo russo una popolarita' e fama mondiale .

Dopo la caduta del comunismo “Il Palazzo Centrale dell’Artista” è riuscito non solo a mantenere la propria importanza e legami artistici con vari Unioni dei Pittori, ma anche crearne di nuovi con le gallerie di Mosca, altre città della Russia e altri paesi sia ex soviet che dell’Europa con i quali sono stati condotti diversi eventi nell’ambito di Moscow International Art Salon.
I rapporti amichevoli con diverse gallerie e musei da tutto il mondo stabiliti nel corso di più di 20 anni permettono anche adesso di esporre regolarmente nelle mostre del “Palazzo del Pittore” i lavori dei pittori tedeschi, inglesi, americani, svizzeri, israeliani ed anche artisti italiani.

palazzo del pittore-vista

Negli ultimi anni, posto molto importante nell’attività espositiva hanno acquisito anche le mostre di architettura, di design, e della progettazione artistica dei prodotti industriali, fotografia e pubblicità. Su base annua si conducono mostre e fiere come “Il salone dell’Antiquariato”, “Designi e Pubblicità” , “Architettura e design”, “Shop Design”, “Ambiente Russia” e "Non fiction" i quali permettono di rappresentare lo spettro intero dello sviluppo in tutte le tendenze dell’Arte oggi.

Contemporaneamente all’ampio programma espositivo “Il Palazzo Centrale dell’Artista” conduce l’attività cinematografica organizzando le visioni dei nuovi film, i vari festival, concerti, incontri con i noti maestri d’arte, del cinema e del teatro.

Come in ogni complesso moderno all’interno del “Il Palazzo Centrale dell’Artista” vi sono ristoranti, bar e altre attività di intrattenimento, dove si può’ riposare dopo aver effettuato una vera immersione nel mondo artistico ,passeggiando tra le numerose sale e gli spazi espositivi.

 
"IL PALAZZO CENTRALE DELL'ARTISTA", MOSCA, RUSSIA / Presentazione fotografica